Facebook: abuso di posizione dominante per violazione della privacy degli utenti

Entro un anno, gli utenti tedeschi di Facebook potranno decidere se permettere o meno che il social network combini i dati che essi generano all’interno della piattaforma con quelli generati usando Whatsapp, Instagram o quei siti terzi che utilizzano i tasti di condivisione o usano gli strumenti di analisi creati da Facebook. Facebook ha giĆ Continue reading “Facebook: abuso di posizione dominante per violazione della privacy degli utenti”